Flavio Stroppini

Biography

Flavio Stroppini
Nasce a Gnosca nel 1979.
Ha conseguito il Master in Tecniche della narrazione alla Scuola Holden di Torino.
Scrittore in prosa: “Scarafaggi”, Ulivo 2010; “I sentieri”, CCIM 2009; “Oggi: freddo e crudo”, Fondazione Diamante 2009; “Niente salvia a maggio”, GCE 2004. Poesia:
“Assemblaggio Informazioni Verosimili Quotidiane”, Alla Chiarafonte 2008; “Bar Macello”, GCE 2001. Suoi scritti sono presenti in riviste letterarie. Collabora con quotidiani e riviste per narrazioni legate al territorio.
Nel 2011 cura la regia de "Il testimone indesiderato" opera radiofonica di Gino Negri rappresentata e registrata all’auditorio RSI di Lugano con l’Ensemble 900 del Conservatorio della Svizzera Italiana nell’ambito del cartellone "Novecento e presente".
Nel 2010 collabora al progetto "Età dell’oro" nell’ambito della 7° biennale dell’immagine di Chiasso, scrivendo i monologhi "Le avventure del Geco".
Dal romanzo breve "I sentieri" è tratto uno spettacolo di narrazione rappresentato in varie occasioni tra cui al Festival Internazionale di narrazione di Arzo (2010) e al Teatro Sociale di Bellinzona (2010).
Nel 2009 cura la regia del cortometraggio "Mangiami", presentato al Torino Film Festival e al Piemonte Movie.
Nel 1999 riceve la Selezione Internazionale al Campiello Giovani,
nel 2000 la Selezione Hermann Ganz alle Settimane Culturali Svizzere,
nel 2009 il premio sceneggiatura Lincoln Rising Stars Competition (videoclip in onda ai Grammy USA 2009),
il Premio Selezione Ford Mustang short Story (sceneggiatura) ed il Premio Variazioni in Noir (Racconto – Festival del Cinema di Stresa/Einaudi/RSI).
È co-fondatore e co-direttore della rivista online Uno (www.uno.radiogwen.ch).
Collabora a diversi progetti con la radio online www.radiogwen.ch.
Nell 2010/11 collabora, con una ricerca sul mito delle fortezze del San Gottardo, alla stesura dell’atlante "Landscape, Myths and Technology" (USI Accademia d’Architettura, LabiSAlp, ETH Zurigo).
Propone reading musicali a Festival ed eventi letterari (nel 2011 presenta "Isola" al festival letterario Chiassoletteraria e "L'uomo nuovo" al festival Poestate di Lugano – registrato e trasmesso da RSI ReteDue).
Del 2011 il progetto di narrazione "Voyage d'orient" (www.voyagedorient.ch)
Dal 2012 lavora alla messa in scena di radiodrammi in teatro nel progetto "Autorevole" ideato da Sergio Ferrentino e presentato a Milano dalla Fonderia Mercury.

Where to find Flavio Stroppini online


Where to buy in print


Books

Die Stimme von Arnold. Theatermonolog
By
Price: $3.50 USD. Words: 5,360. Language: German. Published: September 30, 2013 by Gabriele Capelli Editore. Category: Fiction » Cultural & ethnic themes » Cultural interest, general
Eine Reise von Andermatt im Herzen der Schweizer Alpen über den Balkan bis nach Iraklia, einer griechischen Insel der Kleinen Kykladen – ein Ort, wo man vergessen kann und vergessen wird. Auf dieser Insel steht ein alter Eisenbahnwagen aus den Sechzigerjahren mit der Aufschrift Schweizerische Bundesbahnen. Die Bewohner von Iraklia kennen den Namen Andermatt. Von Andermatt, im Herzen der Schweizer
La voix d'Arnold. Monologue théâtral
By
Price: $3.50 USD. Words: 5,340. Language: French. Published: September 30, 2013 by Gabriele Capelli Editore. Category: Fiction » Cultural & ethnic themes » Cultural interest, general
Un voyage, d'Andermatt au centre des Alpes d'Helvétie, à travers les Balkans, pour enfin débarquer sur une île grecque des Petites Cyclades, Iraklia, où pouvoir oublier et s'oublier. Sur l'île, un wagon des Chemins de Fer Fédéraux Suisses des années 60, les personnes qui habitent l'île connaissent le nom Andermatt. D'Andermatt, au centre des Alpes suisses, en 1974, un homme partit en selle de son
La voce di Arnold. Monologo teatrale
By
Price: $3.50 USD. Words: 4,730. Language: Italian. Published: September 30, 2013 by Gabriele Capelli Editore. Category: Plays » European / Italian
Un viaggio, da Andermatt nel centro delle Alpi elvetiche, attraversando i Balcani, fino ad un’isola greca delle Piccole Cicladi, Iraklia, dove dimenticare e dimenticarsi. Sull'isola c’è un vagone ferroviario degli anni ’60 con la scritta Ferrovie Federali Svizzere, gli abitanti conoscono il nome Andermatt. Da Andermatt, al centro delle Alpi Svizzere, nel 1974, un uomo partì in sella a un trattore
Niente salvia a maggio
By
Price: $2.99 USD. Words: 7,490. Language: Italian. Published: July 17, 2012 by Gabriele Capelli Editore. Category: Fiction » Literature » Literary
Comparve tra le curiosità del mondo, in ultima pagina sui quotidiani nazionali, un piccolo trafiletto d’agenzia: la notizia di un suicidio. L’uomo si era decapitato costruendosi una ghigliottina nella camera da letto. Sembra che l’avesse costruita in una sola giornata, approfittando dell’assenza dei famigliari. Perché? Pensai che l’uomo ci volesse comunicare qualcosa. Sentii il bisogno di capire.
Pellegrino di cemento. Le Voyage d'Orient a 100 anni da Le Corbusier
By
Price: $5.00 USD. Words: 35,060. Language: Italian. Published: July 16, 2012 by Gabriele Capelli Editore. Category: Nonfiction » Travel » Trip Journals
Nel 1911 Le Corbusier intraprese un viaggio che lo avrebbe condotto attraverso la Germania, la Boemia, l’Austria, i Balcani, la Romania, la Bulgaria, l’Ungheria, Istanbul, Atene, fino al Monte Athos, per poi ricondurlo in Svizzera attraverso l’Italia. Chiamò l’esperienza “Voyage d’Orient”. Oggi cosa rimane? Perché non raccontare il viaggio di Le Corbusier cento anni dopo, ripercorrendolo?

Flavio Stroppini’s tag cloud