Books tagged: scacchi

These results show books which have been specifically tagged with this keyword. You can also try doing a general search for the term "scacchi" .
You may also limit results to books that contain two tags.
Some content may be filtered out. To view such content, change your filtering option.

Found 3 results

Rapsodia per fantasmi
Series: Teatro da camera, Book 4. Price: $2.99 USD. Words: 8,060. Language: Italian. Published: June 5, 2017. Categories: Plays » European / Italian, Fiction » Visionary & metaphysical
Estate 1944, una località imprecisata nei pressi della linea Gustav. Un gruppo di personaggi sfollati in un'isolata villa di campagna, fantasmi residui di una finzione destinata a ripetersi di continuo, un eterno gioco di scacchi. Dentro una realtà che i personaggi vivono come propria, prendono corpo finzioni all'interno di finzioni, eco di incubi spettrali, surreali fatalità, irruzioni notturne.
Storie di scacchi ovvero gli scacchi nella letteratura italiana – I grandi autori italiani che hanno raccontato gli scacchi e la vita quotidiana dal medioevo al novecento
Series: La grande letteratura italiana, Book 4. Price: $3.37 USD. Words: 76,510. Language: Italian. Published: May 24, 2013. Categories: Fiction » Anthologies » General, Nonfiction » Entertainment » Games, puzzles, & brain twisters
Il nobile gioco degli scacchi è stato uno dei passatempi più in voga dal medioevo ai tempi moderni. Questo libro è fruibile da tutti quelli che amano la letteratura e la poesia italiane e se questi sono anche giocatori di scacchi, beh, allora il piacere della scoperta è rafforzato dall’esperienza personale.
Saggio storico su "Una partita a scacchi di Giuseppe Giacosa"
Series: La grande letteratura italiana, Book 1. Price: $3.38 USD. Words: 8,290. Language: Italian. Published: September 17, 2012. Categories: Plays » European / Italian, Fiction » Plays & Screenplays » European
Questo saggio storico tratta di "Una patrtita a scacchi" di Giuseppe Giacosa e sviscera molti argomenti e curiosità. Come ammette nel prologo lo stesso Giacosa, egli si è ispirato ad una vicenda medioevale. Posso rivelarvi che la vicenda reale è accaduta nel castello di Issogne, e precisamente alla famiglia degli Challant.