Jalluna (peccato che piovesse)

Alcuni tra i più famosi alieni dei quattro angoli dell'Universo hanno speso una breve parte del loro vagabondare su quel piccolo pianeta "praticamente innocuo" che noi chiamiamo Terra, pianeta che, in questa storia, non c'entra nulla. Qui si parla di uomini, donne, asteroidi, dittatori e carcassiani una una spaceopera ispirata al genio di Douglas Adams. Ispirata, appunto, senza velleità alcuna. More
Download: epub mobi (Kindle) pdf more Online Reader
About Francesco Mantovani

Sono nato a Roma nel 1971. All’età di otto anni ho cominciato a nutrire il sogno di diventare uno scrittore; per la precisione, uno scrittore come Salgari o Verne. Questa passione ha generato una forma cronica di grafomania da cui non ho mai tentato di guarire.

Da allora ho principalmente letto in modo disordinato e pantagruelico, con una certa predilezione per Vonneguth, Philip Dick, Gibson e Ballard. Ho continuato a scrivere ma senza velleità di pubblicazione.

Da qualche anno ho l’opportunità di collaborare con Francesco Verso, premio Urania nel 2009, che mi ha anche onorato di una citazione nelle note di ringraziamento del suo recente “Livido”, vincitore del premio Odissea, edito da Delos Books e pubblicato in inglese in Australia e US. Insieme abbiamo fondato una collana di Speculative Fiction (www.FutureFiction.org) con l'ambizione di farne la miglior collana esistente al mondo nel suo genere.

Cosa ho scritto e pubblicato fino ad oggi:
A partire dal 2005 ho cominciato a partecipare a concorsi letterari di fantascienza cominciando con il racconto di fantascienza umoristica “Una su tredicimilioni e passa” che ha avuto l’onore di essere incluso nella raccolta Fanucci SpaceWave (Fanucci Editore, 2006) tra i racconti vincitori del concorso letterario di Arezzo Wave. Nello stesso anno un altro racconto di genere ucronico, “Libera Nos a Vita”, ha trovato l’ospitalità nella raccolta N.A.S.F. 2 (Nuovi Autori, 2006). Sempre per Nuovi Autori, il racconto “Carcasse dello Spazio Profondo”, è stato poi selezionato per N.A.S.F. 7 (Nuovi Autori, 2011).

Nel 2015 uscirà, per Future Fiction (collana di speculative fiction di Mincione Edizioni) la novelette “iMate”.

Nel 2014 ho tradotto in italiano, sempre per Future Fiction i racconti "L'altra Mamma" di Michalis Manolios e "Caso 74" diTeodorescu.

Ho autopubblicato due ebook: un omaggio a Douglas Adams intitolato "Jalluna: peccato che piovesse" (2009 - fantascienza grottesca) ed un libro di fiabe per bambini: La scimmia Saggia.

Romanzo in cerca di Editore: il romanzo breve per ragazzi “Harria e le Leggende dei Draghi” (370mila battute) narra le avventure fantastiche di un drago nella Spagna del 1100. Ultimato alla fine del 2014, il romanzo è in cerca di un editore (e spero torni vincitore prima o poi).

Attualmente in lavorazione:

“Pollo sin caveza”, un romanzo tragicomico (mainstream) sulle disavventure di un inadeguato direttore delle risorse umane in una multinazionale europea.

“Sunaqi: l’ultimo sole”, romanzo post-apocalittico di genere fantascientifico ambientato tra il Sud America e l’Europa in un futuro prossimo dove l’umanità è ridotta a poche migliaia di individui in lotta per la sopravvivenza.

Also by This Author

Reviews

This book has not yet been reviewed.
Report this book