1888

La prima volta che la vidi non ci parlammo. Per me era solo la sorella di Ti che veniva in vacanza qua, con il ragazzo che era una palla al piede. Anche a Ti la prima volta che la vidi non le parlai. Allora faceva la barista in un pub, iniziò a puntare Ferris e allora era sempre intorno a noi. More

Available formats: epub, mobi, pdf, rtf, lrf, pdb, txt

First 20% Sample: epub mobi (Kindle) lrf more read online
About Tuco Maria

Tuco nasce nella metà degli anni ‘70 a Orbetello, ma dopo qualche ora si trasferisce nella periferia di Albinia, il tempo di imparare a camminare e si sposta ancora, Giannella, o per meglio dire la spiaggia della Giannella. Quello diventerà il suo luogo di residenza, salvo qualche ora passata nei bar e quelle rubate da un lavoro modesto come commesso in una ferramenta. Tuco non ha un curriculum importante né una carriera scolastica degna di nota. Un giorno scopre l’esistenza della letteratura e la sua vita cambia. Nel 2007 decide di iniziare a imitare Tolstoj, covando dentro sé (sua personalissima versione) l’idea di riuscire a fare anche meglio. Il risultato è 1888 pubblicato da M.G.E. Ha due cani, Astra e Alice, e spesso viene a trovarlo Matizzi, il gatto dei vicini di casa. Guida una Opel blu scolorita nota come Bluepizer.

Also by This Publisher

Reviews

This book has not yet been reviewed.
Report this book