IL DIPINTO

ASSASSINO



racconto di

Federico Bini



Published by Associazione Culturale Bora at Smashwords



Copyright 2016 Federico Bini



*******



Livido e inquietante” commentò il dottor Andrew Bennet-Locke gettando uno sguardo dietro il giardino del Vicariato, dove si intravedeva una fila scomposta di pietre tombali che contrastavano col verde pallido del manto erboso. “Mi auguro che il posto dove andremo sia un po’ più allegro.”



L'uomo che lo accompagnava masticò a lungo la pipa sistemandosi gli occhiali. “Certo l'ospitalità lascia a desiderare. Pensavo di trovare qualcuno alla stazione, e invece dobbiamo raggiungere il castello a piedi.”

Una delle tante stravaganze di Lord Gainsborough” replicò Andrew. “Probabilmente vorrà stancarci in vista del torneo...”

Martin Grover, l'uomo con la pipa, e il dottor Andrew Bennet-Locke si conoscevano da una decina di anni. Frequentavano entrambi il Reform Club di Pall Mall, ma in due lustri avevano scambiato meno parole di quanto non avessero fatto in due ore di viaggio dalla stazione Vittoria. Si erano casualmente ritrovati nel medesimo scompartimento e avevano scoperto di essere diretti nello stesso posto. Lord Gainsborough li aveva invitati quel fine settimana nel suo maniero del Surrey per un torneo di whist.

Previous Page Next Page Page 1 of 14