Luigi Milani







Seasons







Edizioni Delirium 2011



Cover Design by Gabriele Ciufo

Primavera





Uno

La scuola era appena finita, e io davo fondo a tutte le mie energie di bambino in estenuanti partite di pallone con Carlo, il figlio del dirimpettaio.

Non avevamo un campetto da calcio o un prato dove giocare. Giù, nel cortile polveroso e assolato, indicavamo con mezzi di fortuna le porte avversarie e via, si giocava! L’eco dei rimbalzi della palla risuonava per tutto l’isolato, con grande gioia dei condomini dei palazzi vicini.

Per noi l’estate, nell’attesa di partire per il mare, era tutta lì: immani sudate in maglietta e calzoncini nelle ore più roventi della giornata, tirando gran calci a un brutta palla di plastica e fantasticando sulle nostre eccezionali doti calcistiche.



Ragazze ne vedevamo poche, io e Carlo. Ma era normale, in fondo ci andava bene così. Chi aveva tempo per correre appresso alle sottane, ammesso che qualcuno le indossasse ancora, poi? Ci accontentavamo di perdere la testa dietro a improbabili imprese sportive, che ci vedevano compagni di squadra dei campioni del momento.

Previous Page Next Page Page 1 of 117